DOBBIAMO ACCOGLIERE? Serata conclusiva del ciclo di incontri per affrontare a viso aperto le migrazioni di oggi

DOBBIAMO ACCOGLIERE? Serata conclusiva del ciclo di incontri per affrontare a viso aperto le migrazioni di oggi

Like
71
0
martedì, 20 Novembre 2018
News

“Perché non accogli a casa tua?”. Questo il titolo – più che diretto – dell’ultimo dei cinque incontri pubblici del ciclo “Dobbiamo accogliere?”, promosso da Rete Bonvena e coordinato dal progetto Con altri occhi di Aeris Cooperativa Sociale, in collaborazione con i Comuni di Bellusco, Bernareggio, Cavenago, Mezzago, Ornago, Ronco Briantino e Sulbiate. Incontri che hanno riscosso una presenza media di cento persone e hanno affrontato ogni volta un argomento diverso, sempre legato ai fenomeni migratori che interessano oggi l’Italia e l’Europa.
La serata che chiude il ciclo avrà luogo giovedì 22 novembre alle ore 21, presso l’Auditorium Comunale (Corte dei Frati) di Bellusco, e farà, come di consueto, il punto sull’attualità, con un focus sulle esperienze di accoglienza in famiglie – almeno un migliaio, una diversa dall’altra – di persone richiedenti asilo e rifugiate. Anche in questo caso saranno esperti e protagonisti diretti a raccontare le storie e a guidare il pubblico, che potrà intervenire con domande e considerazioni. Interverranno la giornalista di Internazionale; Annalisa Camilli, il coordinatore nazionale della rete italiana dell’Associazione Refugees Welcome, Ahmed Osman, e Chiara Marchetti, responsabile progettazione della Onlus Ciac, primo ente a organizzare, parecchi anni or sono, accoglienze in famiglia.
L’ingresso all’evento è gratuito e la moderazione è affidata, come sempre a Daniele Biella, coordinatore del progetto Con altri occhi (www.conaltriocchi.com). L’incontro sarà poi disponibile in podcast sul sito della web radio di Aeris, www.youngradio.it, dove si possono trovare anche gli audio dei quattro incontri precedenti.
Durante la serata, inoltre, sarà a disposizione il libro “Con altri occhi – Incontri nelle scuole dialogando di migrazioni”, recente pubblicazione di Aeris che sta riscuotendo enorme interesse in tutta Italia.

Con la conclusione del ciclo sovracomunale, Aeris coglie l’occasione per ringraziare tutti i presenti, con la speranza di avere aumentato chiarezza e consapevolezza sui delicati temi trattati durante gli incontri. Temi che, è sempre più evidente, coinvolgono tutta la popolazione – ovvero sia chi accoglie, sia chi viene accolto – nell’ottica della promozione del bene comune e di una società il più possibile coesa e inclusiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com