Un’attrice in sala! La scuola media al teatro S. Fedele. Milano 6 aprile 2016

Un’attrice in sala! La scuola media al teatro S. Fedele. Milano 6 aprile 2016

Like
66
0
Thursday, 29 September 2016
Eventi a Scuola
Le scuole medie del Milanese hanno sempre ottime iniziative: per la primavera 2016 uscita didattica nella bella città mercoledì 6 aprile al cinema San Fedele per il Festival Africano, Asiatico e Latino Americano.
Per alcuni già la seconda esperienza come per i ragazzi della 3°D della scuola secondaria Leonardo Da Vinci.
È la prima di un lungometraggio dal titolo in lingua madre, Bambanti, in italiano Spaventapasseri, che mira a far capire ai giovani di oggi in quali condizioni si vive nelle Filippine e quanta importanza abbia la parola dei ricchi.
Dopo la visione, durata 90 minuti, tutti gli studenti hanno avuto l’opportunità di intervistare la protagonista del film:
Alessandra De Rossi, trentun anni, italo-filippina, si è trasferita nella città filippina in cui vive ancora oggi da bambina, ed ecco svelato perché il suo nome è italiano. Alessandra non dà il buon esempio ai ragazzi, ammettendo di essere diventata attrice per saltare la scuola, date le difficoltà con le lingue. Nonostante ciò consiglia di non smettere di studiare, dicendo di essersi pentita di aver lasciato gli studi. ha chiesto uno studente. Ed ecco anche a voi la verità: il lungometraggio è stato sicuramente tratto da una storia che ha vissuto il regista, Zig M. Dulay o da qualcuno che lui conosceva direttamente, perché le storie come queste sono quotidiane in quel paese.
L’attrice ha anche spiegato la scelta del titolo Spaventapasseri. Infine ci svela un trucchetto da professionista, spiegando che per interpretare scene in cui si deve piangere pensa a delle brutte esperienze vissute in prima persona, o semplicemente, dato che si immedesima molto nei personaggi che interpreta, le basta pensare alla scena del film, ed il gioco è fatto.

Comments are closed.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com